Vai al contenuto

Caso clinico n.34: DOLLY

DOLLY




Segnalamento

Specie: CaneNato: agosto 1991
Razza: Barboncino NanoSesso: F
Nome: DollyPeso: 2 Kg

PROBLEMA :

Per comprendere a fondo il caso Le consigliamo di leggere i seguenti links:

Ortopedia;

lesione legamento crociato anteriore,

collasso tracheale,

oncologia.

Questa lettura La aiuterà a comprendere l’approccio omeopatico a questa patologia e a darLe un inquadramento secondo i canoni tradizionali informandoLa sui diversi tipi di terapia possibile.

Dolly è una vivace barboncina nana di quasi 13 anni, ha un suo carattere ben definito, affettuosa e possessiva, in casa, è una presenza. Molto volitiva ed estremamente gelosa dei proprietari vocalizza ogni sua esigenza o stato d’animo ed ottiene sempre quello che vuole. Alle volte, può inaspettatamente reagire mordendo il malcapitato che, ignaro, ha in qualche modo interferito con i sui piani o deluso le sue aspettative.



18 Settembre 2004 Età   12 anni e  11 mesi.
Esiti di frattura ai metacarpi della mano destra.
Distorsione del polso dopo essere caduto dall’auto.
Noduli mammari.
Terapia: Rimedio Omeopatico
27 Ottobre 2004
Cammina correttamente mantenendo l’arto ant. diritto e non più in fuori !
Terapia: Rimedio Omeopatico alla potenza più alta.


08 Novembre 2004
La deambulazione è ulteriormente migliorata, Dolly ha recuperato la sua proverbiale vivacità.
Terapia: Rimedio Omeopatico alla stessa potenza.
24 Novembre 2004
Lesione legamento crociato ginocchio destro.

Terapia: Rimedio Omeopatico alla potenza più alta.
Sta subito meglio, ma appoggia solo quando sta ferma forse per paura del dolore.
16 Dicembre 2004
Netto miglioramento : cammina ed appoggia molto bene .


Terapia: Rimedio Omeopatico alla potenza più alta, aumentata la frequenza della somministrazione.


03 Agosto 2005 Età 14 anni
Tutto procede in modo soddisfacente. I noduli mammari si sono stabilizzati e la deambulazione è ottima.
Terapia: Rimedio Omeopatico alla potenza più alta.
01 Marzo 2006
Aggravamento del collasso tracheale che finora era stato asintomatico.
La respirazione è difficoltosa, è presente accumulo di muco ed infiammazione dei bronchi.
Terapia: Rimedio Omeopatico fino a miglioramento.
10 Aprile 2006
Netto miglioramento della sintomatologia.
Terapia: Rimedio omeopatico alla potenza più alta.


17 Maggio 2006
Guarigione dal collasso tracheale.
La Proprietaria afferma di sentire respirare bene il cane anche la notte , mentre alla
auscultazione si percepisce ancora un fischio asmatico .
Noduli alle mammelle stabili .
Artrosi di entrambe le rotule.


Terapia: Rimedio Omeopatico alla potenza più alta.
8 Giugno 2006
Anche il fischio asmatico si è risolto, la cagnolina è vivace e vitale.


09 Ottobre 2006 Età : 15 anni e 11 mesi.
Dopo un paio di giorni di assenza dei Proprietari Dolly è sfinita ed anergica.
Terapia: Rimedio Omeopatico.
16 Ottobre 2006
Dolly ha recuperato completamente, ora la cagnolina è vitale ed affettuosa come sempre.
In questo caso, dove il paziente è anziano e cardiopatico, si è potuto, con l’omeopatia, ristabilire l’equilibrio, quando si era perso, evitando completamente gli effetti collaterali tipici della terapia tradizionale che notoriamente il paziente geriatrico mal sopporta e quello cardiopatico non può permettersi e, che spesso inducono il tracollo totale.