Caso clinico n. 43 Jhonny

JHONNY

Segnalamento


Nome: JhonnyNato: agosto 1997
Specie: CaneSesso: M
Razza: Cocher SpanielPeso: 15 Kg

Problemi


  • spondilosi di Iv grado L7-S1 e T12-T13
  • atassia locomotoria
  • importante deformità a fungo di entrambe le teste femorali
  • udito e vista scarsi
  • gravi postumi per intervento di Zepp all’orecchio sinistro

Per comprendere a fondo il caso Le consigliamo di leggere i seguenti links:
Ortopedia;
spondilosi vertebrale
Questa lettura La aiuterà a comprendere l’approccio omeopatico a questa patologia e a darLe un inquadramento secondo i canoni tradizionali informandoLa sui diversi tipi di terapia possibile.

Anamnesi
Acquistato a tre mesi di età, proveniente dall’Ungheria : broncopolmonite da cucciolo. Nel 2006 subisce un intervento chirurgico per un’infezione cronica all’orecchio sinistro che viene suturato : il post-operatorio dura un anno. Nel Maggio 2007  si è trasferito da una villetta con giardino ad un appartamento: passa la giornata in ufficio con la Proprietaria, e la sera non avendo  più il suo giardino sta in appartamento.
04 Febbraio 2008 Prima visita.     Età : 10 anni e 5 mesi.
Problema :  da qualche giorno,la  temperatura è fredda e umida, non riesce ad alzarsi ed è scosso da tremori. Ama molto la compagnia, non vuole rimanere solo : non mangia, non beve, si deprime. Molto testardo, ringhia e non socializza con gli altri cani da sempre, non gli interessano. Va d’accordo con tutti. E’ un coccolone, tantissimo anche con gli estranei. Molto permaloso se la Signora non lo porta sempre con lei. Comprensivo : quando un famigliare non sta bene lui gli si sdraia vicino. Emotivo : defeca in Ambulatorio dopo l’esecuzione delle radiografie, apparentemente brusco e scorbutico ringhia ma non fa neanche l’accenno di mordere. Presenta un’andatura “ a coniglio “ : si aiuta sul treno posteriore. L’arto posteriore destro viene iperflesso e viene poi appoggiato con estrema cautela e difficoltà. Arranca con gli arti anteriori : come se vicariasse il deficit di spinta degli arti posteriori. Da un anno circa ( prima dell’intervento all’orecchio ) non riesce a salire e scendere le scale; e a scendere e salire dall’auto. Quando ha problemi di equilibrio cade in avanti e “ picchia il muso “.Udito e vista : scarsi. Ama viaggiare in auto.


Visita clinica :
estrema rigidità dolorosa delle anche : si oppone al movimento della rotazione all’esterno e  mostra i denti. E’ caloroso : non va vicino al calorifero e si scopre quando lo avvolgono in una coperta.
Esame Radiografico :

Spondilosi di IV° grado L7-S1 e T13-T12.
Importante deformità a fungo di entrambe le teste del femore, assenza di collo del femore, artrosi del Dar, artrosi della cavità acetabolare.
TERAPIA Rimedio Omeopatico
11 Febbraio 2008
Miglioramento sostanziale : cammina, pur sollevando eccessivamente gli arti posteriori, senza problemi anche sul marmo lucido e scivoloso.
TERAPIA Rimedio Omeopatico
18 Febbraio 2008
Avvicinato per visitarlo apprezza il contatto fisico, sembra quasi che essere accarezzato gli faccia davvero piacere. Cammina meglio : decisamente più sicuro e spedito senza più sollevare esageratamente gli arti posteriori.
E’ incrementato moltissimo il livello energetico : addirittura oggi per la prima volta è uscito spontaneamente dallo stanzino in cui riposa al pomeriggio ed è andato da solo a farsi un giretto in giardino.
TERAPIA Rimedio Omeopatico
03 Marzo 2008
Il miglioramento dell’andatura è mantenuto : vorrebbe sempre andare a spasso.Sale e scende dal suo letto senza problemi. Si alza e si muove sul pavimento in  marmo senza problemi.
TERAPIA Rimedio omeopatico
31 Marzo 2008
Si rialza e cammina senza problemi, se pur a modo suo. Molto più vitale : pretende di andare a spasso e ha un’autonomia decisamente maggiore : anche 30 minuti consecutivi.


TERAPIA Rimedio Omeopatico
12 Maggio 2008
L’energia degli arti posteriori è decisamente migliorata : riesce a correre pur se a modo suo. Non cade quasi mai, ma quando succede mentre prima rimaneva lì, oggi si rialza prontamente da solo e riprende la sua camminata. La muscolatura delle cosce è decisamente tonica e incrementata.


TERAPIA Rimedio Omeopatico
04 Giugno 2008
Molto bene : sempre più tonico e vivace.
18 Giugno 2008
Sta benissimo : ha voglia di uscire e camminare,…Decisamente indipendente : richiede e difende la propria autonomia. Può succedere che una volta al giorno cada mentre cammina, poi si rialza spontaneamente e senza problemi. Inciampa mentre sale un marciapiede fuori dall’Ambulatorio ma si riprende da solo e senza aiuto.
TERAPIA Rimedio omeopatico
10 Luglio 2008 Età : 10 anni e 11 mesi.
Patisce la temperatura caldo-afosa, quando raggiungono un torrente, durante la loro passeggiata, ci rimane seduto volentieri a lungo. In ufficio si sdraia volentieri sul pavimento fresco. Quando incontra altri cani non li guarda nemmeno anche se questi lo invitano a giocare. Ci sente sempre poco, ma non è completamente sordo. L’andatura : è potente, se pur condotta “ a modo suo “. Si rialza senza problemi sul pavimento di marmo lucido. Si lo può permettere senza problemi il movimento in salita e in discesa.


TERAPIA Rimedio Omeopatico.
03 Settembre 2008
Udito e vista : scarsi. L’andatura pur mantenendo la sua peculiarità è ben mantenuta, può temporaneamente cedere sul treno posteriore quando compie una curva di 180° : cade ma poi si rialza prontamente da solo e ricomincia a camminare.
TERAPIA Rimedio Omeopatico
08 Ottobre 2008
Molto vivace : vuole sempre uscire. Non socializza con gli altri cani, tranne uno con cui va d’accordo, anzi lo chiama quando passa vicino al suo giardino : un soggetto di taglia molto piccola. Cade, ma si rialza poi prontamente da solo e prosegue. Gli occhi sono migliorati : decisamente meno iniettati, con il velo della cheratite più trasparente. La vista è comunque scarsa. Pelo lucido e brillante.
TERAPIA Rimedio omeopatico
03 Novembre 2008
Area di alopecia e infiammata in rilievo alla commessura labiale inferiore destra e sul mento..
TERAPIA Rimedio Omeopatico
15 Dicembre 2008
Importante miglioramento delle eruzioni sulle labbra e sul mento. Sguardo attento e consapevole. Pelo setoso.
TERAPIA Rimedio omeopatico
16 Febbraio 2009 Età : 11 anni e 6 mesi.
Giornate particolarmente fredde. La sera ricompare saltuariamente la difficoltà di mantenersi in piedi mentre cammina : migliora tenuto al guinzaglio. Scivola sul pavimento in Ufficio : a causa della cera sui pavimenti.  Ama stare sdraiato al sole.
TERAPIA Rimedio omeopatico
08 Aprile 2009
Sta molto bene, corre come un matto. Quando cade si rialza prontamente da solo.
Andatura :
si rialza prontamente anche sul pavimento di marmo e poi cammina speditamente e senza alcuna incertezza.
TERAPIA Rimedio Omeopatico
21 Maggio 2009 Età : 11 anni e 9 mesi.
Soffre la temperatura calda e afosa della giornata : si rianima la sera con il fresco. L’andatura è sempre la sua molto caratteristica ma con un’autonomia di almeno 45 minuti.
TERAPIA Rimedio Omeopatico
10 Luglio 2009
Giornate calde e afose : prostrato ma ha sempre voglia di andare a spasso : sta bene.
Atassia locomotoria : mantiene la sua tipica andatura : se cade si rialza immediatamente da solo e ricomincia a camminare. Tosse catarrosa sporadicamente.
Metodico : pretende di percorrere completamente la sua passeggiata della sera, altrimenti sveglia la Proprietaria di notte per farsi accompagnare.
TERAPIA Rimedio Omeopatico
30 Luglio 2009 Età : 12 anni.
Buona energia nonostante le giornate calde e afose. Si blocca mentre percorre la discesa del garage.
TERAPIA Rimedio Omeopatico
17 Settembre 2009 Età : 12 anni e 1 mese.
Ottimo livello energetico : cammina speditamente e senza problemi pur con la sua caratteristica andatura.  v. Film
Sordità : sta recuperando.
TERAPIA Rimedio Omeopatico
02 Novembre 2009
Sta molto bene.
TERAPIA Rimedio Omeopatico
13 Gennaio 2010 Età : 12 anni e 5 mesi.
Buon mantenimento della mobilità anche se ha risentito delle giornate particolarmente fredde e umide. Meno attivo di un tempo, un po’ più sordo e con la cataratta ingravescente.
TERAPIA Rimedio Omeopatico
03 Marzo 2010
Giornate fredde e piovose : scivola e cade sul pavimento di linoleum. Avvicina i piedi e li trascina per ricercare la stabilità.
Otite ceruminosa.
TERAPIA Rimedio Omeopatico
27 Marzo 2010
Ha ripreso a camminare speditamente e senza problemi.


TERAPIA Rimedio OmeopaticoJHONNY