Caso clinico n. 29: GAS dissinergia riflessa – omeopatia veterinaria

GAS

Toloni - Gas - 11-05-2004


Segnalamento

Specie: CaneNato: marzo 2003
Razza: Pastore TedescoSesso: maschio
Nome: GASPeso: 37 Kg

Problemi

Per comprendere a fondo il caso Le consigliamo di leggere i seguenti links:

dissinergia riflessa

Questa lettura La aiuterà a comprendere l’approccio omeopatico a questa patologia e a darLe un inquadramento secondo i canoni tradizionali informandoLa sui diversi tipi di terapia possibile.

ANAMNESI
Il soggetto è stato sottoposto ad una accurata serie di esami biochimici e neurologici.
La diagnosi è stata di dissinergia riflessa.

11 Maggio 2004 Prima visita.    Età : 13 mesi.
GAS è un Pastore Tedesco Maschio di tredici mesi d’età che affronta l’omeopatia come ultima spiaggia : da circa tre settimane si è aggravato un problema neurologico che si era già presentato nell’inverno.Manifesta una estrema difficoltà ad urinare: si mette in posizione piegandosi sulle ginocchia come un cucciolo, riesce ad emettere solo poche gocce poi si blocca. Paradossalmente quando si rialza da sdraiato perde qualche goccia di urina. Il cane è già stato sottoposto a tutti gli esami diagnostici del caso che escludono neoformazioni , litiasi e forme infettive : residua solo il problema neurologico. Sembra un tipico caso di dissinergia riflessa : una carenza di coordinazione tra  riflesso detrussore, sfintere uretrale interno ed esterno. La minzione inizia normalmente ma poi si blocca per contrazione involontaria dello sfintere uretrale anche in presenza della sforzo a mingere del soggetto. Diamo importanza alla descrizione del Proprietario che lo definisce un cane indipendente :
TERAPIA  Rimedio Omeopatico Costituzionale.
Una telefonata entusiasta del Proprietario mi comunica che già dal giorno dopo il cane urina con molto meno sforzo !
09 Luglio 2004
Dopo due mesi il cane non sta bene e presenta una sintomatologia particolare. Beve moltissimo, si rifiuta di mangiare, si abbassa sugli arti posteriori, tiene le orecchie all’indietro “ spinge “ ma non riesce a urinare.  Gas spingendo emette faticosamente qualche goccia di urina poi si blocca.
TERAPIA Rimedio Omeopatico Costituzionale alla potenza più alta.
14 Luglio 2004
Quando non sta bene : si rifiuta di mangiare e beve moltissimo. Atteggiamento :  si abbassa sugli arti inferiori, resta immobile e tiene le orecchie all’indietro. Eziologia : il Propietario si ricorda che la probabile causa del primo episodio fu un colpo di freddo. Il cane era in casa al caldo d’inverno e uscì nel gelo della notte invernale per sporcare…da allora…
TERAPIA Rimedio omeopatico Costituzionale alla potenza più alta.
26 Luglio 2004
Ricomparsa della crisi .
TERAPIA Ripetere il Rimedio Omeopatico Costituzionale.
Il giorno successivo emette il primo getto di urina, successivamente nonostante spinga a lungo non emette niente.
28 Luglio 2004
TERAPIA Rivediamo il caso e cambiamo Rimedio Omeopatico
Il miglioramento è veloce ma la minzione si blocca ancora dopo un mese.
31 Agosto 2004
Alla fine di Agosto Gas si blocca ancora : riesce ad urinare solo dopo aver corso molto !
TERAPIA Dopo aver riconsiderato il caso cambiamo ancora rimedio Omeopatico
06 Settembre 2004
Netto miglioramento.
23 Settembre 2004
Il miglioramento continua ed il Rimedio Omeopatico viene ripetuto
27 Settembre 200
Tutto bene il miglioramento prosegue.
TERAPIA Rimedio Omeopatico Costituzionale.
20 Dicembre 2004
Gas improvvisamente non riesce più ad urinare un’altra volta. Ripetiamo la terapia, ma il risultato non è soddisfacente ! La Proprietaria del cane ricorda allora che anche lo scorso anno il primo episodio era avvenuto d’inverno : il cane tenuto nella casa riscaldata era stato accompagnato all’aperto una sera per fare i suoi “ bisognini “ : aveva tentato di urinare ma si era bloccato.
TERAPIA Rivediamo ancora il caso e somministriamo un nuovo rimedio Omeopatico
In un paio di giorni il getto dell’urina si normalizza, ma la terapia viene mantenuta con due dosi al giorno per dieci giorni perché i proprietari del cane temono il ripresentarsi di un altro episodio. Gradatamente la frequenza di somministrazione viene diminuita.
03 Marzo 2005
Il miglioramento prosegue pur se la stagione presenta una variabilità climatica incredibile : si alternano giornate in cui nevica , risplende un sole caldo, piove a dirotto. La temperatura ha notevoli escursioni notte giorno : situazioni non comuni dalle nostre parti a Primavera.
TERAPIA Rimedio Omeopatico Costituzionale .Dopo un mese siamo passati a due dosi alla settimana e non ci sono state ricadute.
15 Aprile 2005
Quando viene diminuita la frequenza di somministrazione si blocca ancora !!!
TERAPIA Rimedio Omeopatico Costituzionale ripettuto quando necessario.
05 Maggio 2005
Guarigione assoluta
TERAPIA: Rimedio Omeopatico Costituzionale.

01 Giugno 2005
Ricomparsa della difficoltà ad urinare due giorni dopo la partenza della Proprietaria  per le vacanze al mare.
TERAPIA Rimedio Omeopatico Costituzionale
15 Giugno 2005
Gas ricomincia ad urinare regolarmente e l’urina è anche meno maleodorante.
Manteniamo la somministrazione del Rimedio Omeopatico.
17 Ottobre 2005
Ha recuperato completamente la vitalità e l’entusiasmo e continua ad urinare regolarmente.
25 Febbraio 2006
Dopo essere stato esposto alla neve ripresenta una crisi paretica.
TERAPIA Rimedio Omeopatico Costituzionale.
In tre giorni recupera, la minzione continua ad essere regolare, sta bene e non ha più avuto bisogno di assumere il Rimedio Omeopatico.