Vai al contenuto

Doxorubicina

Doxorubicina

Meccanismo d’azione:
Chemioterapico che agisce sulle cellule tumorali bloccandone sintesi e trascrizione tramite inserimento nel DNA cellulare e tramite inibizione enzimatica.



Indicazioni:
La doxorubicina è impiegata nel trattamento di numerose patologie tumorali tra cui il carcinoma mammario, tiroideo e polmonare, l’osteosarcoma e l’emangiosarcoma; nell’uomo è utilizzata per la terapia dei linfomi di Hodgkin e non-Hodgkin. La somministrazione è endovenosa.
Controindicazioni:
Non deve essere utilizzata in soggetti con mielosoppressione da trattamenti chemioterapici, con insufficienza cardiaca, durante al gestazione e in caso di ipersensibilità al farmaco o ad alcuni componenti.

Effetti collaterali: