Vai al contenuto

Medicina alternativa

Immagine 1 Sito del dott. Fabio Franchi. Il più grande ostacolo al progresso della scienza è il monopolio che ne fanno gli esperti, tra i quali si crea una rete (il cosiddetto establishment) che controlla i fondi per la ricerca, le pubblicazioni, gli incarichi accademici, le royalties per i test ed i farmaci, e mira a mantenere la sua posizione dominante di successo evitando per quanto possibile che altre idee, altre soluzioni, altre teorie possano filtrare scalzando le loro. La censura c’è, e mentre una volta i “dissidenti” venivano fisicamente eliminati, oggigiorno lo stesso effetto viene ottenuto escludendoli dal circuito scientifico e mediatico che conta. Viene incoraggiata la raccolta di dati, una massa di dati sempre crescente, mentre scoraggiata è la loro elaborazione critica.
Immagine 1
A.P.P.L.E. è una Associazione di Promozione Sociale, apartitica e senza fini di lucro, iscritta al Registro del Comune di Padova e della Regione Veneto. Nata nel 2001 a Padova, si occupa di inquinamento elettromagnetico a livello locale, regionale e nazionale. Ha anche funzione di coordinamento e sportello informativo per cittadini, comitati spontanei e associazione localmente impegnate su questo tema.


Immagine 2
ALISTER: Associazione per Libertà di Scelta delle Terapie Mediche. Associazione nata a Trieste nel 1988 per la libertà di vaccinazione.